esperimenti a bordo della ISS


La missione Crew-4 inizierà il prossimo 23 aprile con il lancio del razzo Falcon 9 dal Kennedy Space Center. A bordo della navicella Crew Dragon Freedom di SpaceX ci saranno quattro astronauti, tre statunitensi e l’italiana Samantha Cristoforetti. La NASA ha fornito i dettagli di alcuni esperimenti che eseguiranno sulla Stazione Spaziale Internazionale.

Esperimenti in microgravità

Uno degli esperimenti prevede la creazione di retine artificiali, usando una proteina denominata batteriorodopsina che potrebbe offrire le stesse funzioni delle cellule danneggiate dell’occhio umano. La microgravità può migliorare la qualità e la stabilità delle sottile pellicole che formano l’impianto, limitando l’aggregazione e la sedimentazione che si verificano sulla Terra.

Un altro esperimento permetterà di verificare il funzionamento di sensori wireless integrati negli indumenti per monitorare e misurare diversi parametri cardiaci. Grazie alla tecnologia sarà possibile controllare il sistema cardiovascolare nello spazio e i suoi cambiamenti durante le missioni di lunga durata.

Gli astronauti della missione Crew-4 continueranno inoltre alcuni esperimenti in corso sulla ISS, come quello che prevede l’uso di tecniche idroponiche e aeroponiche per la crescita di piante. Uno degli astronauti ha già lavorato su un sistema simile durante una precedente missione ed è stato anche il primo a mangiare la lattuga romana nata nello spazio.

Prima del lancio del Falcon 9, la NASA deve però attendere il ritorno sulla Terra della navicella Crew Dragon Endeavour con i quattro privati della missione Ax-1. La procedura di “undocking” dalla stazione spaziale era prevista il 18 aprile, ma è stata posticipata prima al 19 aprile e poi ad oggi 20 aprile, a causa della cattive condizioni atmosferiche. La data della missione Crew-4 potrebbe quindi cambiare perché la Crew Dragon Freedom utilizzerà la stessa porta di collegamento.


Categories:   Digital Economy

Tags:  , ,

Comments